2017-05-30

2017 - SkiAlp Avanzato

(0 Voti)

SkiAlp avanzato - Lo sci-alpinismo in sicurezza, in alta montagna e su ghiacciaio.
Alla scoperta dell'alta quota con gli sci, ramponi, ed in cordata.

Questa stagione invernale un po' anomala ci ha fatto pensare, anche per lo scialpinismo. In un territorio che negli ultimi anni si vede sempre meno di frequente la neve ad imbiancare il panorama, è normale chiedersi dove andare con gli sci; e non volendo sbattere la testa contro i muri perché c'è da andare lontani da casa per cercare neve su cui sciare in fuoripista, ci chiediamo perché dedicare l'inverno al solo sport dello sci. Così quest'anno per il corso di sicurezza sulla neve che stavamo organizzando da alcuni anni, ci siamo adeguati alla natura, e con un clima secco abbiamo evitato di partire con il corso di scialpinismo base. Abbiamo invece provato ad organizzare - e ci siamo riusciti senza difficoltà - un corso di scialpinismo avanzato, ovvero in alta quota, dove l'alta montagna richiede anche altre accortezze e capacità, per affrontare terreni più impegnativi.

Il corso avanzato ha avuto luogo tra aprile e maggio 2017 ed è stato portato avanti come nella prima edizione, con degli appuntamenti in falesia di arrampicata e due week end di corso in alta montagna (Gruppo del Cevedale e Val Senales). Il corso è stato seguito dalla guida alpina Giampaolo Calzà e ha avuto un notevole riscontro; infatti hanno partecipato 8 ragazzi, i quali necessariamente hanno già frequentato il corso base tra il 2015 e 2016. Sono state trattate tematiche quali la gestione di escursioni in alta montagna, i materiali alpinistici (picozza, corda, ramponi e attrezzatura da arrampicata) e il loro corretto utilizzo e le manovre per la gestione degli incidenti su un ghiacciaio.

Il corso avanzato è stato così anche una piccola continuazione dell'argomento "cambiamenti climatici" affrontato lo scorso anno, perché salendo in quota e su ghiacciaio abbiamo constatato con i nostri occhi come le riserve di neve e ghiaccio, solitamente coperte di neve in primavera, mostrano già ghiaccio vivo. Con questo, oltre a percorrere tratti in cui ci sono rocce affioranti anziché il nevaio come negli anni scorsi, abbiamo percorso alcuni tratti su ghiaccio, con gli sci sulle spalle.

Il progetto è stato reso possibile dal contributo degli sponsor Ral Gomme e Vertical Sport.

Informazioni aggiuntive

  • Quando?: Aprile 2017
Letto 62 volte